Post più popolari ultima settimana

Post più popolare ultimo mese

domenica 30 aprile 2017

Rassegna Stampa - 29 aprile 2017


«No alla riforma». I dipendenti della Fondazione preparano una protesta-show in piazza

sabato 29 aprile 2017

VERONA Una grande manifestazione a sostegno delle fondazioni liriche. A questo stanno lavorando dipendenti e rappresentanti sindacali dell’Arena. Il modello è quello proposto a Firenze il 27 marzo, quando i lavoratori di tutte le fondazioni lirico–sinfoniche d’Italia si diedero appuntamento e sfilarono per la città. Qualcosa di simile andrà in scena il prossimo 8 maggio in città.

Ieri, i lavoratori di Fondazione Arena si sono riuniti in assemblea anche per discutere di questo tema: i dettagli saranno confermati la settimana prossima ma il programma prevede che il corteo, composto da rappresentanti di tutti i teatri lirici, si muova dalle 10.30 e attraversi il centro storico per terminare in piazza dei Signori. In quella sede è previsto un momento musicale e poi i comizi dei segretari nazionali di categoria: Emanuela Bizi per Slc Cgil, Giovanni Di Cola Uilcom, Enrico Sciarra Fials.


Il tema centrale dell’assemblea ha, però, riguardato la legge di riforma del settore degli spettacoli, in discussione in parlamento. La legge, lungamente attesa dal settore, in realtà presenta più di qualche criticità, secondo lavoratori e sindacati. «Se venisse approvata così com’è - dice Ivano Zampolli, segretario Uil comunicazione - porterebbe allo smantellamento del sistema fondazioni, invece di riformarlo. Di fatto la gran parte delle fondazioni sarebbe declassata a teatro d’opera con finanziamenti esigui, programmi limitati e gravi problemi occupaziona-li». Paolo Seghi, segretario provinciale Slc Cgil: «Siamo molto preoccupati perché questa legge non rilancia il settore, ma rischia di affossarlo. Urgono modifiche».

Samuele Nottegar

Nessun commento:

Posta un commento