Post più popolari ultima settimana

Post più popolare ultimo mese

sabato 19 novembre 2016

Video Confcommercio per la promozione del Natale 2016 a Verona sfrutta immagine ballerini licenziati della Fondazione Arena.

Ricordando come l'attività della Fondazione Arena porti sul territorio di Verona un indotto stimato di almeno 400 milioni di euro all'anno, indotto che finisce principalmente nelle tasche delle imprese commerciali che godono dell'affluenza di turismo attratto da tale attività, ricordando ancora come la Camera di Commercio di Verona che rappresenta i commercianti della città sia, in qualità di socio fondatore, in arretrato con i contributi che avrebbe dovuto versare alla Fondazione Arena, segnaliamo questo video/spot prodotto da Confcommercio Imprese per l'Italia As.Co. della Provincia di Verona, per la promozione dell'immagine della città di Verona come meta turistica per le prossime festività di Natale 2016.

Le finalità dello spot sono ovviamente quelle di sfruttare l'immagine positiva di Verona per attirare turismo e clientela per le numerose attività commerciali che nel mese di dicembre, proprio in occasione delle festività natalizie, si moltiplicano anche per la presenza dei numerosi mercatini che sono disseminati tra piazza Bra e piazza dei Signori per tutto il centro città.

Singolare è notare come nel video in questione sia sfruttata l'immagine dei ballerini della Fondazione Arena di Verona oggi sottoposti a licenziamento.

Anche solo per pochi secondi, circa a 30 sec. dall'inizio del filmato, è difatti visibile un passaggio del balletto "Schiaccianoci à la carte", prodotto con i ballerini della Fondazione Arena ed andato in scena nel dicembre 2014 al Teatro Ristori.
Nel filmato sono riconoscibili le tre prime ballerine della Fondazione Arena, Amaya Ugarteche, Alessia Gelmetti e Teresa Strisciulli, oggi licenziate dalla Fondazione Arena ma la cui immagine viene sfruttata a vantaggio degli affari degli esercenti commerciali della città di Verona.

Così, mentre c'è chi perde il proprio posto di lavoro, qualcuno, sfruttandone il contributo dato all'immagine positiva della città di Verona attraverso il proprio impegno artistico e professionale negli anni, promuove gli affari di chi per anni abbia beneficiato dell'attività della Fondazione Arena senza mai aver sostenuto adeguatamente la stessa.

Al termine del video tra le aziende promotrici si riconosce anche il logo stesso della Fondazione Arena di Verona.

di seguito il video:




Sarà proprio un bel Natale
per i ballerini della Fondazione Arena di Verona!!

3 commenti:

  1. Uno schifo totale!

    RispondiElimina
  2. Questa è veramente una città di merda! Ma non si vergognano?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No non si vergognano! Questa gentaglia è la feccia della feccia! Fanno schifo non mi pare che altrove ci sia un comportamento di questo tipo! D'altra parte altrove non hanno Tosi colluso con tutti i faccendieri malavitosi

      Elimina