Post più popolari ultima settimana

sabato 22 ottobre 2016

Rassegna Stampa - 21 ottobre 2016


Arena Extra, scontro Pd-Tosi Smontaggio, ripartono i lavori


VERONA Mentre si protrae l’attesa per la proroga dell’incarico al Commissario della Fondazione lirica Carlo Fuortes, e mentre ripartono i lavori di smontaggio della platea in Arena (sospesi per i mancati pagamenti alla ditta incaricata) scoppia un nuovo scontro politico sui concerti rock nell’Anfiteatro. Michele Bertucco ed Eugenio Bertolotti (Pd) hanno commentato la decisione del Comune di assumere la gestione di quel settore, e tuonano che «dopo essersi riportato a casa Girondini, cui è stato assegnato un ufficio a Palazzo Barbieri, Tosi si riporta a casa anche i soldi di Arena Extra. Facile prevedere – dicono - che puntare sull’extra lirica acuirà i problemi di coesistenza in anfiteatro, mentre il sindaco tenterà di terminare ciò che non gli è riuscito con la richiesta di liquidazione coatta, prendendo Fondazione per soffocamento». Replica altrettanto dura di Flavio Tosi, per il quale «Bertucco è incapace persino di mettersi d’accordo con se stesso: proprio lui, insieme ad alcuni sindacalisti, chiese che Arena Extra e il Museo Amo venissero estromessi dalla Fondazione, mentre ora critica il fatto che Arena Extra sia stata tolta alla Fondazione. La decisione da lui auspicata, messa in pratica dal commissario Fuortes, non porta certo vantaggio alla Fondazione visto che Arena Extra è stata un’importante risorsa, e quel che conta è non creare organismi concorrenti ma due realtà in grado, come è stato finora, di coesistere».

Lillo Aldegheri

Nessun commento:

Posta un commento