Post più popolari ultima settimana

Post più popolare ultimo mese

giovedì 22 settembre 2016

"Giù le Manni" dall'Arena di Verona - Comunicato Stampa Verona Pulita 20 sett 2016

"Giù le "Manni" dall'Arena di Verona: va gestita, non venduta"

Verona - 20 settembre 2016 - "Ricordiamo ancora la scioccante proposta da parte del trio Manni-Maccagnani-Lambertini di privatizzare l'Arena, offrendo solo i tre mesi estivi di opere con maestranze assunte con contratti a termine e l'allestimento delle scenografie affidato a cooperative private. Ora Manni torna alla carica e conferma la nostra teoria: Verona oggi è in vendita e tutto ha un prezzo".

Michele Croce, candidato sindaco del movimento civico Verona Pulita, interviene sulle parole dell'imprenditore Manni sull'ennesimo tentativo di privatizzazione della Fondazione e dello stesso monumento.

"Il problema non è l'intervento privato nel pubblico, che non mi sento affatto di demonizzare, ma è un problema di uomini e idee: finché ai vertici ci saranno presunti "premi Nobel", amici di Manni, sappiamo che il tentativo sarà quello di far fruttare l'Arena d'estate, incassare i guadagni e lasciare debiti, le vertenze e la gestione invernale del Filarmonico al pubblico. La Fondazione non ha dilapidato il proprio patrimonio per carenza dell'offerta artistica o per inefficienza dei lavoratori, ma a causa della imbarazzante gestione dell'ultimo decennio: ha ben 28 milioni e 600mila euro di debiti complessivi. Il nostro progetto è quello di mettere a capo della fondazione un tecnico di cui tutto il mondo artistico (non politico) riconosca le capacità e l'onestà; studiare un efficace piano di marketing e stringere partnership con gli aeroporti e con le travel agency di tutto il mondo perché possediamo uno dei monumenti più belli del mondo e non possiamo "affittarlo" a Manni: sarebbe come affittare la nostra identità".

Area Comunicazione - Verona Pulita

tel. 3408025611
mail: ufficiostampa@veronapulita.it

Nessun commento:

Posta un commento